morra, murra,

mourre, mourra, moura, mora more, mórre, lakhmos, atep, micatio, mukharaja,

chai moi, italian fingers game...

Dal 2003, l’Associazione Sòciu po su giocu de sa murra, ha organizzato il primo incontro internazionale di morra “Atòbiu de sos murradores del seu Mediterràneo”.

Oggi la manifestazione è itinerante, e sotto la dicitura “Murramundo” unisce circa venti delegazioni da tutto il Mediterraneo.

El Murramundo és "la" reunió internacional anual dels jugadors del Mediterrani de Morra. És un dels jocs més antics del món, una marca sorollosa de pobles que porten ferventment la seva bandera d'identitat

Le Mourramoundo est "la" rencontre internationale annuelle des joueurs de mourra de Méditerranée. La mourra ou morra qu'es aco ? C'est un des jeux les plus vieux du monde, une marque bruyante de peuples qui portent avec ferveur leur drapeau de l'identit

El Morramundo es "el" encuentro internacional anual de los jugadores del Mediterráneo de Morra . Es uno de los juegos más antiguos del mundo, una ruidosa marca de personas que llevan fervientemente su bandera de identidad.

Il Murramundo è "l'Incontro" internazionale annuale dei giocatori del Mediterraneo di Murra. È uno dei giochi più antichi del mondo, una marca rumorosa di popoli che portano con fervore la loro bandiera dell’identità.

 

Murramondo 2020

​26-28 giugno,2020

Il gioco di Mourra è un gioco che è stato giocato per secoli nelle alte valli alpine, in particolare nella regione dell'Alta Maurienne, in Savoia. Rafforzato dalla sua identità sabauda, ​​quest'ultimo è riuscito a mantenere e perpetuare i suoi costumi e tradizioni. La Mourra è parte integrante dell'eredità sabauda, ​​che si è gradualmente andata perdendo ... Negli ultimi anni, un'associazione locale di Bessans ha visto la pratica di questo gioco rivivere attraverso tornei amichevoli nei vari villaggi di Haute-Savoie. Maurienne ha iniziato. Dopo la partecipazione di una delegazione che rappresenta Savoia al 1º Mourramondo del 2014 a Ilonse, il Murra è stato sviluppato e strutturato in un'associazione per perpetuare e promuovere il gioco, riunendo persone, praticanti o no, di tutte le generazioni. Così è nata l'associazione Mourra Savoià alla fine del 2014! Scommessa vinta !! 6 anni dopo, l'associazione ha una cinquantina di membri e organizzerà il 26, 27 e 28 giugno 2020 a Bessans, il Mourramondo 2020. Come in ogni edizione, questo incontro internazionale dei giocatori di Mourra sarà sotto il segno di amicizia, cultura e convivialità, in un ambiente magnifico. Speriamo di dare il benvenuto a molti giocatori di mourra, ma anche ai visitatori che desiderano (ri) scoprire LA Mourra, NOTRE Mourra, Morra, Murra ... a tutti. Salva la data sul calendario!!

Corentin CIMAZ

Presidente dell'associazione Mourra Savoià


 

Morramondu 2019

5-7 luglio, 2019

 

Campiunatu di Morra "MORRA MONDU" L'associazione Corsica Morra è stata creata alcuni anni fa, con l'obiettivo di promuovere la cultura e le tradizioni regionali attorno al gioco di Morra. La scelta dei membri volontari dell'associazione per intervenire nelle scuole, scuole superiori, nell'università e in molte fiere legate all'agricoltura, ha permesso di scoprire questo gioco, condividerlo e, naturalmente, trasmetterlo . Al di là del quadro regionale, i valori della morra ci hanno permesso di creare collegamenti con diversi paesi e regioni in cui il processo di mantenimento delle tradizioni è ancora vivo. Oggi, il progetto dell'associazione mantiene il suo impegno: trasmettere per non perdere la passione di un gioco di condivisione.

Morra mondu

Negli ultimi anni l'associazione Corsica Morra ha creato collegamenti con diversi paesi e regioni (Friuli, Cunteu di nizza, Sardegna, Aragone, Savoia, Piemonte, Trentinu, Catalogna, Marche, Liguria, Slovenia, Croazia, Valle d'Aosta). Abbiamo fatto la scelta tutti insieme e nei limiti dei nostri mezzi, di fare un incontro all'anno, in un paese o regione diversa, che chiamiamo (Morra Mondu, Corsica) nella lingua del paese ospitante, questi incontri ci permettono a tutti i partecipanti, ovviamente per evidenziare il gioco di Morra, ma anche per condividere ed evidenziare la nostra cultura e la nostra lingua, questo in una disputa internazionale molto arricchente per tutti. Quest'anno il Morra Mondu si svolgerà in Corsica, il 5, 6, 7, 2019 luglio nel comune di Sarrula è Carcupinu presso la sede dell'associazione Corsica Morra, a sua volta per accogliere giocatori da tutti i paesi. Per questa celebrazione stiamo lavorando in un programma nel quale si prevede di soddisfare il maggior numero di partecipanti. Sarà un misto di cultura ed ecologia del programma "Culture by are Canti, Ballu è Tradizioni". Ecologia, è la nostra opzione per usare prodotti biologici e utilizzarli nella nostra festa. Così come il consumo di prodotti regionali, derivanti dalla produzione dell'isola Per realizzare questo progetto, l'associazione Corsica Morra, può contare su alcuni produttori locali, agricoltori e allevatori, nonché su alcune piccole aziende che da anni ci hanno dato una mano, finanziariamente o materialmente, e sono di nuovo pronti ad aiutare. Ma questa volta l'evento pianificato ha un'altra dimensione e un altro scopo. Invito tutti i giocatori di Morra e gli amanti della nostra cultura a venire e condividere questo momento.

Amicizia è Spiritu Corsu

Alexandre CASAMARTE

Presidente Corsica Morra

Mourramoundo 2018

17-19 agosto, 2018

Il Mourramoundo è l'annuale incontro internazionale dei giocatori di morra mediterranea. Mourra o Morra che cos'è questo? È uno dei giochi più antichi del mondo, un marchio rumoroso di persone che portano con fervore la loro bandiera di identità. Quest'anno 2018 l'associazione di "Mourra dei 4 cantouns" dello Stato di Nizza è responsabile dell'organizzazione dell'incontro di morra del Mediterraneo nella sua 16 edizione.

Murramundo 2017

8-10 settembre, 2017

La Rapita è l'ospite questo fine settimana di un torneo internazionale, di un gioco veramente mediterraneo: la morra. Partecipano principalmente 80 paia di giocatori provenienti da regioni d'Italia (Friuli e Sardegna) e Francia (Savoia, Nizza e Corsega); ma anche dalla Slovenia, dalla Croazia, dall'Aragona e dal paese valenciano. Questa è la quindicesima edizione del torneo Murramundo e per la prima volta arriva in Catalogna.


 

Solo la mano è necessaria per giocare la morra. È un gioco di componenti aggiuntivi e agilità mentale. I due giocatori che si affrontano dicono un numero da 1 a 10 ad alta voce, mentre, con le dita di una mano, insegnano un altro numero fino a 5. È necessario che il numero pronunciato sia la somma delle dita di entrambe le mani. E, finché non vinci, non smetti di lanciare numeri con le mani.

Finora, la teoria. In pratica, in ogni regione si gioca in uno stile diverso. “I francesi giocano seduti e pungono con la mano sul tavolo. A Sardegna si gioca molto velocemente e si canta ad ogni tiro. Il nostro modo di giocare è più pausato e teatrale. Urliamo molto e sfidiamo l'avversario. Ma, alla fine, il gioco è sempre lo stesso”, spiega Alfredo Balanza, vice presidente di Morrapita, l'associazione che ha ricuperato il gioco nel villaggio del Ebro.

I marinai di Sant Carles de la Rapita hanno sempre giocato la morra nelle taverne. Non si sa quando il gioco è arrivato, ma ciò che è chiaro è che era attraverso il mare. Si dice che sono stati i pirati ad attaccare le coste dell'Ebro o dei mercanti genovesi. È anche noto che i legionari romani stavano già giocando. Pertanto, potrebbe essere, è praticato in tanti luoghi diversi del Mediterraneo.

Murramundo 2016

9-10 settembre, 2016

 

Abilità, destrezza e concentrazione e insieme ritmo, intuito e prontezza di riflessi: sono le doti principali dei concorrenti di un gioco dalle origini mediterranee antichissime, passatempo preferito dei sardi e da sempre colonna sonora delle feste per tosature, matrimoni e sagre paesane. È ''sa murra'', la morra, tramandata attraverso le generazioni e che dal 1998 ha trovato l’ufficialità e uno spazio dignitoso. È a Urzulei, piccolo centro dell'Ogliastra, in Sardegna, che il gioco della morra ha il suo riconoscimento maggiore grazie all'impegno dell'associazione culturale "Sòciu po su giocu de sa murra - Roberto Mulas" che nel 1998 ha deciso di lanciare il primo Campionato sardo di Morra, un evento che ogni anno richiama nel paese ogliastrino giocatori di ogni parte dell'isola e centinaia di turisti.

Morramundo 2015

01 agosto, 2015

In occasione della celebrazione del XXII campionato provinciale di Teruel e II morramundo nel 2015, l'organizzazione crea una pubblicazione che viene consegnata ai partecipanti nel campionato. Esso, comprende date storiche del gioco e una radiografia della sua pratica sia nel territorio aragonese come nella resta delle regioni. Include anche diversi articoli scritti da giocatori locali, un esempio della morra in altre regioni del Mediterraneo e la tabella dei campioni di tutti i campionati provinciali.

Mourramoundo 2014

22-24 agosto 2014

L'associazione "Mourra Dei Quatre Cantouns" lavora da più di quindici anni per riabilitare il tradizionale gioco di morra, un gioco emblematico nel punto più alto della nostra regione. Così, l'oggetto del suo approccio si è sempre basato sull'interesse di perpetuare, collegare e trasmettere. Questo principio d'azione è stato vinto d'ora in oggi; ci sono centinaia di giocatori che perpetuano e trasmettono una cultura. È addirittura cresciuta: l'associazione, a forza di perseveranza, è riuscita a stabilire forti legami con altre regioni, altre associazioni e altre iniziative simili in tutto il Mediterraneo. Il gemellaggio con giocatori corsi, sardi o catalani è rivelatore su di esso.

Murramundo 2003-2013

Fabrizio Vella è presidente dell’associazione culturale “Sòciu po su giocu de sa murra – Roberto Mulas” di Urzulei (www.samurra.eu), creatore e organizzatore, dal 1998, del “Campionau sardu de sa murra”: il primo torneo di morra “autorizzato” e ufficiale all’interno dello stato italiano.

La morra, un gioco antichissimo del Mediterraneo che già era praticato nell’antico Egitto, è ancora inserito nella tabella dei giochi proibiti dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza “TULPS” del 1931.

Dal 2003, l’Associazione Sòciu po su giocu de sa murra, ha organizzato il primo incontro internazionale di morra “Atòbiu de sos murradores de su Mediterràneo”.

Oggi l’evento è itinerante, e sotto la dicitura “Murramundo” unisce circa venti delegazioni da tutto il Mediterraneo.

Game of Games

Morrapower

Morràpita 2020